esempio di position

Queste cose di position potrebbero avere un pochino più di senso in un esempio pratico. Qui sotto ecco un layout di pagina realistico.

.container {
  position: relative;
}
nav {
  position: absolute;
  left: 0px;
  width: 200px;
}
section {
  /* position is static by default */
  margin-left: 200px;
}
footer {
  position: fixed;
  bottom: 0;
  left: 0;
  height: 70px;
  background-color: white;
  width: 100%;
}
body {
  margin-bottom: 120px;
}
<div class="container">
<section>

Lo stile di margin-left per le section fa sì che ci sia spazio per il nav. Se così non fosse gli elementi absolute e static si sovrapporrebbero.

</section>
<section>

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Phasellus imperdiet, nulla et dictum interdum, nisi lorem egestas odio, vitae scelerisque enim ligula venenatis dolor. Maecenas nisl est, ultrices nec congue eget, auctor vitae massa. Fusce luctus vestibulum augue ut aliquet. Mauris ante ligula, facilisis sed ornare eu, lobortis in odio. Praesent convallis urna a lacus interdum ut hendrerit risus congue. Nunc sagittis dictum nisi, sed ullamcorper ipsum dignissim ac. In at libero sed nunc venenatis imperdiet sed ornare turpis. Donec vitae dui eget tellus gravida venenatis. Integer fringilla congue eros non fermentum. Sed dapibus pulvinar nibh tempor porta. Cras ac leo purus. Mauris quis diam velit.

</section>
<section>

Guarda cosa succede se ridimensioni il tuo browser. Funziona bene!

</section>
<footer>

Se utilizzi una testata o un footer posizionati fissi, assicurati che ci sia abbastanza spazio per loro! Io metto un margin-bottom nel body.

</footer>

Questo esempio funziona perché il contenitore è più alto di nav. Se non lo fosse, nav sborderebbe fuori dal suo contenitore. Nelle pagine a venire discuteremo altre tecniche di impaginazione con differenti pro e contro.

  • Creative Commons License
  • Ads by Bocoup